chirurgia refrattiva

inizia ora una vita senza lenti e occhiali

Chirurgia Refrattiva Laser

cos’è la chirurgia refrattiva laser?

La chirurgia refrattiva laser è un insieme di tecniche nelle quali l’oculista è supportato dall’utilizzo di uno o più laser e che hanno lo scopo di correggere quelli che vengono definiti “difetti di vista”, cioè: miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.

La chirurgia refrattiva, rimodellando la cornea con il laser, dona la libertà da occhiali e lenti a contatto.

Vedere chiaramente, migliora la vita.

il laser a femtosecondi

Il gold standard della chirurgia laser agli occhi. Un sistema all’avanguardia per una chirurgia rapida, sicura ed indolore. Permette di correggere durante lo stesso trattamento miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia qualora e in qualunque modo siano associati tra loro.

Due tecniche di intervento con il laser per la correzione più adatta ai tuoi occhi:

il laser ad eccimeri

Con il laser ad eccimeri correggiamo i difetti di vista come miopia, astigmatismo, ipermetropia: rimodelliamo la cornea senza traumatizzare i tessuti circostanti.

PRK

l’alternativa al laser: le Ienti fachiche ICL

E se non fossi idoneo al laser?

Se si ha una cornea troppo sottile o la miopia e l’astigmatismo superano le 10 e le 5 diottrie rispettivamente, allora la soluzione adatta per vivere liberi da occhiali e lenti a contatto sono le ICL.

vederci chiaro è tutto: chiama, scrivici o consulta le FAQ sulla chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva laser è sicura?

Il tasso di complicanze descritto in letteratura per questo tipo di trattamenti è inferiore all’0,01% e, in quei rari casi in cui si presentino, solitamente sono infezioni o sottocorrezioni, che, seppur fastidiose, sono generalmente gestibili: le prime tramite farmaci, le seconde con un ritocco.

In Italia, da oltre trent’anni, i difetti refrattivi vengono corretti con il laser e la tecnica si è sempre evoluta. Prima di ogni intervento, sottoponiamo ogni persona a una prima visita in cui eseguiamo esami specifici scrupolosi per accertarne l’idoneità al trattamento ed evitare rischi e complicanze future.

L’intervento è doloroso?

No, non è doloroso, poiché prima vengono instillate delle goccine di collirio anestetico. È possibile avvertire una leggera pressione sull’occhio per circa 15 secondi, che comunque viene ben tollerata.

Perché devo firmare il consenso informato?

Il consenso informato non è solo un documento da firmare, ma è un diritto fondamentale del paziente poiché ha lo scopo di renderlo edotto rispetto a qualunque forma di trattamento sanitario stia per ricevere in modo diretto (non mediato dai famigliari) e comprensibile. Con il consenso informato vengono spiegate le modalità di esecuzione del trattamento, i benefici, gli effetti collaterali e gli eventuali rischi correlati. Tale documento non esonera il medico dalle sue responsabilità.

scopri se sei il candidato ideale per la chirurgia refrattiva laser

Pin It on Pinterest